E’ una vergogna che chi è condannato per pedopornografia torni in classe!

anna1bx-forum.jpg

‘E’ una vergogna che chi è condannato
per pedopornografia torni in classe’

Anna Ciriani, diventata famosa come la ‘pornoprof’ di Pordenone, non ci sta: “Io, che non sono stata mai nemmeno indagata e ho sempre tenuto comportamenti irreprensibili in aula, sono a casa da tre mesi in sospensione cautelare” Commenta

Pordenone, 23 febbraio 2008 – Anche la ‘pornoprof’ di Pordenone interviene sulla vicenda dell’insegnante di Aosta, condannato per reati di pedofilia, e riammesso a scuola. ”E’ una vergogna” commenta Anna Ciriani.

”Chi e’ condannato per pedofilia, usando perfino i computer della scuola – ha detto Ciriani – torna in classe e io, che non sono stata mai nemmeno indagata e ho sempre tenuto comportamenti irreprensibili in aula, sono a casa da tre mesi in sospensione cautelare e non so ancora quale sanzione mi sara’ comminata”.
”Come possono esserci simili disparita’ – ha aggiunto Ciriani – il Giudice del Lavoro di Pordenone, per comportamenti leciti, seppur trasgressivi, tenuti nella mia vita privata, ha rigettato il ricorso di una persona come me, ricca di valori, sensibile e professionalmente irreprensibile, mentre il suo collega valdostano ha deciso di far rientrare in classe un uomo accusato di un simile terribile reato”.

Ciriani ha ricordato il caso di Giovanni Scattone, tornato a insegnare all’Universita’, e quello della professoressa di Lecce, ”che – ha detto – ha avuto solo due mesi di sospensione. Ora il pedofilo che, nonostante una condanna, torna nella stessa scuola dove usava i pc per le sue porcherie, mentre io attendo e non mollo nella battaglia di civilta’ che ho intrapreso. Di fronte a simili episodi, pero’ – ha concluso – lo scoramento e’ troppo grande: questa volta si e’ toccato davvero il fondo”.

Fonte Quotidiano.net del 23 febbraio 2008

6 pensieri riguardo “E’ una vergogna che chi è condannato per pedopornografia torni in classe!

  1. Anna ciao, oggi su studio aperto ho sentito che non solo ha il suo posto da insegnante ma addirittura non è più condanabile perchè la sua condanna è caduta in prescrizione. bitossi1

    "Mi piace"

  2. Prima di tutto io rivedrei il template. E” di difficile lettura.

    In secondo luogo suggerisco ad Anna di non seguire la strada del “ce l’hanno con me , c’e’ gente ben piu’ cattiva”. Perche’ -anche se e’ vero- sminuisce il valore di Anna.

    Un blog e’ una straordinaria occasione di comunicazione con il mondo.

    Credo che Anna dovrebbe usarlo per diffondere concetti di liberta’. Non per una autodifesa di cui non ha bisogno poiche’ nulla di male ha fatto

    "Mi piace"

  3. Anna sono d’accordo con te, non è giusto che uno che è stato accusato di pedofilia torni in classe ad insegnare come nulla fosse mentre te che non hai fatto nulla di male ti stanno punendo troppo ingiustamente.
    Anna sono con te, non è una frase tanto per dire ma perchè davvero ci credo.

    "Mi piace"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.