Innovazione e Digitalizzazione

  La tecnologia è giunta nella nostra vita così in fretta che la nostra capacità di utilizzo è asincrona rispetto alle potenzialità che abbiamo a disposizione. Innovare significa poter aumentare la produttività, migliorare la qualità di vita, l’ecosostenibilità

ASSESSORATO ALL’INNOVAZIONE

Per la nostra città occorre risolvere sia i problemi quotidiani che pensare da subito al futuro. Con me Sindaca Pordenone avrà per la prima volta nella sua storia l’Assessorato all’innovazione, che servirà a fare da collante tra le esigenze dei cittadini, le imprese, l’università, gli Istituti tecnici che abbiamo a Pordenone, che saranno assieme ai nostri esperti i soggetti che questi problemi li ascolteranno e li risolveranno con scelte innovative basate sulle nuove tecnologie. La stretta collaborazione con l’assessorato alle Politiche Europee, che deve essere sicuramente rafforzato, chiuderà il cerchio con la partecipazione ai bandi europei per questi progetti  
  • Comune al servizio delle attività produttive nella ricerca di bandi, per ottenere fondi da investire per innovare e digitalizzare;
  • Creazione di una piattaforma per avere accesso ad una città virtuale, denominata Pordenone.Online;
  • Investimenti finalizzati al risparmio energetico;
  • Investimenti finalizzati al rispetto ambientale;
  • Investimenti per il risparmio dei costi di gestione;
 

CONNETTIVITÀ

Penso ad una città che garantisca a tutti i suoi cittadini quello che è un diritto universale riconosciuto già da molti anni dal Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite, precisamente nel 2012: “L’accesso ad Internet è un diritto umano”. Ecco, io non solo voglio garantire che tutta la città sia cablata con fibra e che questa raggiunga ogni casa, ma ancor più che la velocità minima di connessione sia di un gigabit/secondo, come già avviene in alcune grandi città italiane. Il wi-fi pubblico deve essere diffuso gratuitamente in ogni angolo della città e sui mezzi pubblici, è un diritto e un’opportunità. Pensate che effetti positivi può avere una città completamente cablata e con connessioni velocissime:
  • Per gli studenti e le loro famiglie
  • Per le imprese industriali, commerciali, artigianali e agricole
  • Per gli Enti pubblici
  • Per la moltitudine di liberi professionisti
  • Pe i manager d’azienda che valutano il trasferimento in questa città anche per i servizi che essa è in grado di dare (problema manager Electrolux)
  • Per i turisti
  • Investimenti per la tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori.